Zenzero: La Spezia pungente che aiuta la digestione.

Lo zenzero è un componente essenziale nelle cucine orientali e oggi largamente utilizzato in tutto il mondo. Non sono tuttavia da trascurare le sue proprietà medicamentose emerse soprastia dalle ricerche farmacologiche e chimiche l’oleoresina contenuta nel rizoma di finger officinale (questo è il suo nome scientifico) è infatti costituita da un principio “pungente di nome gingerolo che , oltre conferire un aroma inconfondibile e originale a talune preparazioni farmaceutiche è anche in grado di stimolare fortemente la secrezione enzimatica accrescendo i movimenti peristaltici e il tono della muscolatura intestinale, nonché di inibire la crescita di germi patogeni intestinali, favorendo cosi il riequilibrio della flora intestinale.

Recentissima è inoltre la scoperta dei gingerolo quale clemente inibitori dei mediatori chimici delle infiammazioni. oramai si sa che una delle causa primarie di alcune insorgere a carattere infiammatorie sono causate da un alterato metabolismo di un mediatore biochimico di nome serotonina che, in determinate condizioni, può provocare massicce crisi di carattere infiammatorio I gingeroli favorirebbero l’azione antinfiammatoria inibendo sensibilmente l’attività, di produzione dei mediatori delle infiammazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *